In Italia è sempre più in forte sviluppo il segmento residenziale delle dimore di lusso, definite “First Class”, il cui valore supera il milione di euro. Milano è sicuramente la città in cui la richiesta è maggiore, essendo la capitale economica e finanziaria dell’Italia, in grado di attrarre capitali anche dall’estero grazie alla crescita dei servizi e delle infrastrutture e alle importanti trasformazioni urbanistiche in atto che ne fanno il mercato immobiliare più evoluto e liquido del Paese.

La crescita del segmento residenziale delle dimore di lusso è stata oggetto di diverse ricerche, dalle quali è emerso che la quota delle abitazioni di pregio compravendute a Milano è ormai stabilmente al di sopra degli otto punti percentuali sul totale delle transazioni avvenute. In particolare, fra il 2016 e il 2017 si è intensificata la domanda per acquisto e per locazione di immobili di pregio con un conseguente incremento del numero dei contratti stipulati, e continua ad aumentare. La crescita degli scambi nel 2017 è stata vicina al 20 per cento, contro un aumento generale delle compravendite residenziali in città del 12,2 per cento.  Anche a livello nazionale il mercato delle residenze di pregio è risultato molto più vivace del mercato residenziale ed ha registrato un trend positivo: infatti, le compravendite sono passate dalle 15mila unità del 2016 alle 17mila del 2017, con un incremento del 13,3 per cento, superiore rispetto alla media del segmento residenziale, in aumento del 7,7 per cento. Si tratta di un mercato di nicchia che negli ultimi anni ha interessato circa il 3 per cento dei volumi totali di scambi effettuati in tutto il Paese, con un consuntivo a fine 2017 che registra un totale di 17 mila unità immobiliari scambiate.

Per quanto riguarda i prezzi, se si prendono in considerazione solo le nuove abitazioni realizzate o in via di realizzazione all’interno di nuovi palazzi, Milano risulta essere ormai in linea con i valori delle abitazioni di maggior pregio di Roma, seguite da Venezia e in minor quota Firenze. Nella capitale lombarda, quando si realizza un nuovo edifico nelle vie più chic e rinomate, i valori di attici e super attici spesso superano la soglia dei 10.000 euro al metro quadro e raramente scendono sotto i 7.000 euro al metro quadro come valore minimo di vendita.